Accedi al sito
Serve aiuto?
image0

Attività » Ponte Missionario Onlus

 

L’Associazione Il Ponte Missionario onlus

Il piccolo seme denominato Il Ponte Missionario è germogliato con i molti dubbi dei più e le molte speranze di pochi il 1 dicembre 1996. Da allora, nonostante i pochi mezzi a disposizione e le difficoltà incontrate, la sua crescita non si è mai fermata, grazie alla fiducia riposta nelle sue attività da molte persone del quartiere e da altre geograficamente lontane, oltre ai volontari che si sono fortemente impegnati.
 
Fin da subito il suo scopo è stato quello di contribuire con progetti mirati alla crescita dei giovani nei paesi più poveri, in luoghi lontani dalle cronache, dove la morte spesso diventa una liberazione.
 
Le due attività principali che vengono portate avanti di pari passo sono: le adozioni a distanza e i progetti di sviluppo.
 
Le aree di intervento delle attività dell’Associazione, in collaborazione con i Missionari Monfortani e le Scuore Scalabriniane, sono principalmente in Malawi, Zambia, Brasile e, in piccola parte, anche nelle Filippine.
 
Fanno parte del progetto adozioni a distanza di Phalula (Malawi) un centinaio di orfani, di varie religioni, di età compresa tra i 5 ed i 20 anni. Il contributo annuale di 250 Eu. versato per ogni orfano, garantisce, la scolarizzazione, le cure mediche, il materiale scolastico, inoltre, una parte della somma viene destinata alla famiglia, dove l’orfano vive, per il sostentamento.
 
I progetti di sviluppo, invece, riguardano sempre opere il cui beneficio va a vantaggio di tutta la comunità.
 
Impossibile raccontare in poche righe quanto realizzato in questi anni, le storie dei ragazzi passati attraverso l’adozione a distanza, quelli che sono andati avanti brillantemente, quelli che hanno ripetuto più volte la stessa classe, quelli che abbiamo visto crescere e formarsi una famiglia, quelli la cui storia rimarrà una pagina bianca perché volati in cielo troppo presto.
 
Difficile raccontare le difficoltà africane, inimmaginabili per la nostra cultura e le difficoltà locali, difficili da accettare per il credo cristiano che ci vuole tutti figli di Dio.
 
Sta diventando difficile ricordare anche tutte le cose che sono state fatte perché cominciano ad essere tante e per contarle le mani non bastano più.
 
I tanti container fatti negli anni che hanno trasportato di tutto. L’asilo di Katuli con il pozzo che fornisce acqua calda, riscaldata attraverso i pannelli solari, le case costruite: piccoli avamposti della missione nei grandi spazi africani. La realizzazione di una buona parte degli edifici del convitto scolastico di Namwera (cucina, refettorio, ostello per le ragazze, la biblioteca, la sala computer, il laboratorio di ottica, la falegnameria, etc.).
 
Attualmente l’Associazione si è impegnata per la ristrutturazione del Centro Polifunzionale di Mphangwe poiché tutti gli ambienti sono in decadenza. Il centro comprende tre dormitori, un salone per riunioni, cucina e refettorio; la scuola, aule per la sartoria, un capanno per i saldatori, falegnami, fabbri e calzolai. Inoltre, si aspetta la siccità per poter costruire 3 pozzi che daranno acqua pulita a tanta gente.
 
In Brasile, invece, da qualche anno viene sostenuto un progetto che si rinnova annualmente, corsi di parrucchiera ed estetista, per ragazze che vogliono lasciare la strada ed imparare un mestiere per cambiare vita.
 
Ricordiamo inoltre, tutte quelle persone (e non sono poche) che in occasione di eventi forti della loro vita come pensionamenti, matrimoni o lutti, hanno voluto tramutare regali ed offerte in donazioni per la missione.
 
A tutto questo va aggiunto il 5 x 1.000 e l’instancabile impegno dei volontari che non solo mandano avanti l’associazione curandone tutte le sue sfaccettature, ma si fanno carico, quasi tutte le domeniche, di portare il mercatino itinerante ovunque possibile, testimoniando la loro fede e raccogliendo cifre considerevoli che tramutano in speranza i sogni dei più poveri tra i poveri.
 
il ponte missionario onlus

 

Info Contatti

Parrocchia San Maurizio Martire
Via del Poggio di Acilia, 110
00126 - Roma
Roma - Italia
C.F. / P.Iva: 97008720589
Tel: +39 349.5875059
Fax: +39 06.52353237
sosnowskig@tiscali.it

Social Share

Newsletter